XV Concorso di Scrittura Creativa 2019

Concorso dedicato alla memoria di Maria Antonietta Abenante, Bibliotecaria

Partecipazione di 210 studenti di ogni ordine e grado. Premiazione degli

studenti e di un'alunna dell'IISS Fermi Sacconi - Ceci di Ascoli Piceno.

Distribuzione agli alunni di biscotti e merendine della Ditta Divella. 

Consegna della pubblicazione relativa al XIV Concorso. 

Con la presenza di docenti, dirigenti, genitori delle Scuole partecipanti.

Premiazione delle scuole con una Coppa.

Interverranno:

Fanny Massimeo - Direttrice Ecomuseo del Poggio di Mola di Bari

Waldemaro Morgese - Presidente Associazione "Le Antiche Ville"

Giuseppe Colonna -  Sindaco di Mola di Bari

 PALAZZO PESCE: la cultura si trasforma in musica e poesia di Fanny Massimeo

A Mola, lo splendido Palazzo Pesce del 1800, ricco di storia e volte affrescate e con un interessante giardino, ha fatto da ineguagliabile cornice ad un evento che si rinnova annualmente: la premiazione del 15° concorso di “scrittura creativa” indetto dalla Onlus “ Le Antiche Ville” e dall’Ecomuseo del Poggio di Mola di Bari.

Hanno aderito all’iniziativa la scuola media” Dante-Tanzi” , l’ I C “Japigia 1 Verga” di Bari, la scuola media Zingarelli di Bari,  l’UTE di Mola di Bari e l’Istituto “ Fermi-Sacconi-Ceci” di Ascoli Piceno.

Ancora una volta la nostra Associazione, coinvolgendo nel concorso un istituto di Ascoli Piceno, ha voluto costruire un ponte di solidarietà e di amicizia con Ascoli Piceno, città che nell’agosto 2016 subì un tremendo terremoto.

Come ogni anno, tutti gli elaborati degli alunni partecipanti al concorso sono confluiti in un volume dedicato alla dott.ssa Maria Antonietta Abenante e che , dopo la cerimonia di premiazione, è stata donata ai vincitori.

Il volume è stato dedicato alla dott,ssa Maria Abenante colta bibliotecaria della Teca del Mediterraneo, scomparsa due mesi fa a soli 49 anni, è sempre stata vicina alla nostra Associazione e specialmente a questo concorso.

In apertura della manifestazione, la bravissima Angela Annese, docente di pianoforte al conservatorio “N. PICCINNI” di Bari, ha eseguito in onore di Maria: “PRELUDIO, FUGA E VARIAZIONE “di Cèsar Franck.

Il vice sindaco, avv. Vito Orlando e la consigliera , avv.ssa Maria Grazia Delcane, delegata del sindaco alle contrade di Brenca e san Materno, hanno portato il saluto dell’amministrazione comunale di Mola e premiato con due coppe, la scuola media Dante e la scuola media Tanzi.

All’Ute ( Università ella terza età) è stata donata una coppa offerta da “Città nostra”.

Il I° Municipio di Bari ha offerto due coppe che sono state donate alla scuola “ Zingarelli” di Bari e all’Istituto “ Fermi- Sacconi- Ceci” di Ascoli Piceno, rappresentato dall’alunna Francesca Romana Andreani, frequentante la 4 L, vincitrice del concorso.

Il presidente dell’Associazione, dott. Waldemaro Morgese, in apertura, ha illustrato gli obiettivi dell’Associazione e l’importanza di valorizzare le contrade di Brenca- san Materno e Pozzo vivo, molto ricche di storia.

La prof.ssa Fanny Massimeo, direttrice dell’Ecomuseo del Poggio di Mola di Bari, ha illustrato le finalità del concorso chiarendo che l’Associazione intende per “ scrittura creativa” qualsiasi forma di pensiero creativo, che sia una poesia, un brano, una foto o un disegno ecc.

In 15 anni, il concorso si è sempre più affermato: partito con 10 racconti il primo anno, ha coinvolto sempre più scuole raggiungendo, oggi, oltre 100 poesie e racconti, 250 tra disegni e video.

 

Il premio, per chi ha vinto, è consistito nel vedere il proprio lavoro pubblicato in un volume.

Un plauso particolare meritano Armando Ruggiero, frequentante il Liceo scientifico” Cirillo “ di Bari, Miriana Marinelli, frequentante il Liceo classico “ D.Morea “ di Conversano e Martina Marinelli, frequentante la scuola primaria “ De Amicis” di Mola di Bari, che , pur non avendo le loro scuole partecipato, hanno voluto raccontare i loro sogni e fare le loro considerazioni sul tema del concorso.

 

Per noi è segno di orgoglio e ci sprona a continuare a preparare nuovi argomenti degni di considerazione da parte dei ragazzi.

Un grazie particolare va ai dirigenti e ai docenti che hanno seguito i loro allievi ed anche ai genitori che, orgogliosi dei loro figli, li hanno accompagnati e sostenuti.

 

Per un’Associazione come “ Le Antiche Ville” è duro trovare la disponibilità di dirigenti e docenti ed in particolar modo di reperire fondi che ci permettano di pubblicare i libri contenenti i lavori degli studenti.

Un ringraziamento sentito va alla ditta Divella che, come ogni anno, ha reso più dolce la premiazione offrendo agli alunni pacchi di merendine.

Ed infine, un grazie speciale e di cuore va a tutti coloro che ci sostengono nel tenere in vita questo splendido concorso che mi auguro possa raggiungere mete sempre più ambiziose.

 

 

Fanny Massimeo

 PALAZZO PESCE  Mola di Bari

 Sabato 01 Giugno

CHI SIAMO

L’associazione onlus “Le Antiche Ville” opera da oltre vent’anni sul territorio e si preoccupa di preservare le radici passate, di legarle al presente per un futuro migliore: si è costituita nel 1997 con uno statuto firmato dai soci fondatori.

DOVE SIAMO

tel. +39.327.25.91.964

 

strada Chiancarelle 19, 70042 Mola di Bari località Brenca (BA)

infoanticheville@gmail.com

  • Facebook - Le Antiche Ville

Copyright © 2017 ASSOCIAZIONE ANTICHE VILLE - Tutti i diritti riservati. 

Partita Iva 06487670728 - Cod. fisc. 93196560721